Il mio piccolo tavolo di legno

Il mio piccolo tavolo di legno
Non accoglieva parole da un secolo
Solo briciole di pane raffermo
Invecchiato
Da uno sbadiglio.
Il mio piccolo grande tavolo di legno
Che sulla schiena porta i graffi
Di una goccia di caffè
Di una pentola che bolle
Di quella sigaretta accesa.
Il mio piccolo tavolo di legno massiccio
Che ne ha abbastanza di sorreggere
Trent’anni di poesia
Dalla penna di mia mamma
Alla mia.
Si godrebbe volentieri la pensione
Se non ci fosse qualcuno
Sempre col bisogno di parlare
A vanvera
Mentre lui preferirebbe dormire.
Il mio piccolo tavolo di legno massiccio e antico
Lo comprò un giorno mio nonno
Ci intagliò sopra il suo sorriso.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...