Lerchengasse 12

Wien, nur du allein – September 2014

Una nuova notte spesa sui libri, mentre Lerchengasse 12 è così lontana. Non mi basta nemmeno guardare fuori dalla finestra, cercare le stesse stelle che cercavo una volta, sopra i tetti dei palazzi. Non mi basta prepararmi il pranzo con gli stessi ingredienti che utilizzavo allora e rincorrere sapori, odori, fragranze di quel pezzo di vita sospeso. Non mi basta aprire un libro in tedesco, osservare i miei appunti a matita, i disegni, o cercare di ricostruire la storie di tutte le macchie – lo ammetto, soprattutto di caffè. Inspirare profondamente e sperare che per una strana casualità il mio olfatto venga stuzzicato da un aroma che possa anche solo lontanamente ricondurmi a Vienna, nemmeno questo mi basta. È una nuova notte di studio, di libri e di caffè. Ma senza Vienna e senza l’Erasmus. Senza le stelle che cercavo sopra i tetti. Senza la mia piccola stanza a Lerchengasse, il mio letto cigolante dell’Ikea, la scrivania su cui ogni sera svuotavo le tasche e riponevo i sogni. È una notte lontana che non sa più di me. È un secondo senza parole, forse solo un verso muto che si ripete dentro la mia testa…
Wien, Wien, nur du allein… / Vienna, Vienna, soltanto tu…
Soltanto tu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...